Bigon: “Tomi resta, Supryaga non arriva. Mercato condiviso con Mihajlovic”

A margine della presentazione di Aaron Hickey il diesse Riccardo Bigon si è concesso alle domande dei giornalisti

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Prestiti e budget

Il club punta sulla patrimonializzazione dei giocatori, ma ogni tanto non sarebbe necessario fare un prestito?

“Può essere una strada, la prendiamo in considerazione. Io e Walter ragioniamo su ogni possibile opportunità, per un prestito o due non muore nessuno. Da qui a lunedì? Potrebbe anche esserci, ma aumentare il livello di questa squadra con un prestito non è facile, perché chi esce in prestito è un giocatore magari ai margini o che ha avuto problemi”.

Ci puoi dire quale fosse il budget di mercato?

“La previsione del budget del Bologna e di 19 squadre di Serie A è di perdita. Il fatturato è minore, poi ci sono club che perdono tanto ma fatturano tanto. Cifre non ne faccio perché non è la mia materia. La stagione è a fatturati ridotti, c’è poco da fare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy