Bigon: “Tomi resta, Supryaga non arriva. Mercato condiviso con Mihajlovic”

A margine della presentazione di Aaron Hickey il diesse Riccardo Bigon si è concesso alle domande dei giornalisti

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Mercato

Mihajlovic chiedeva un centrale e il mercato si chiuderà con un difensore in meno. Poi Sinisa ha detto che ha giocato un anno e mezzo senza punta. Come lo avete convinto ad accettare questo?

“Io vedo il bicchiere mezzo pieno, noi abbiamo un difensore centrale in più che è Tomiyasu e a destra c’è De Silvestri che non è discutibile. Abbiamo Medel che ha vinto due Coppe America e secondo me la situazione è da bicchiere mezzo pieno. Non sono arrivati Nesta e Maldini, ma noi il 20 gennaio eravamo all’estero per chiudere per un centrale che oggi è stato acquistato in Premier League, poi purtroppo le condizioni son cambiate a causa del Covid. Certe cose non abbiamo potuto chiuderle e se vale per il Barcellona a cascata deve valere per tutti gli altri”.

Mihajlovic ha chiesto un centrale e un terzino destro, numericamente cosa è cambiato?

“Lo spostamento di Medel, lui può fare il mediano, lo ha fatto anche domenica, ma se consideriamo di spostarlo dietro numericamente abbiamo risolto il problema. Poi abbiamo ancora Mbaye, Calabresi e Paz in rosa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy