Skorupski, torna presto

Da Costa si fa gol da solo e rischia di condannare il Bologna senza tiri in porta subiti, Soriano torna gatto e Vignato scopre le sue carte: si esce rinfrancati da Torino

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Buon Bologna

In generale, la partita di Torino restituisce un Bologna più in linea con la sua filosofia, più vicino alla sua intensità di gioco e più vicino alla sua miglior versione. La brutta parentesi delle ultime tre partite sembrerebbe indirizzata verso gli archivi, anche se alle viste c’è una difficile partita contro l’Atalanta. Ma questo Bologna, che piano piano sta ritrovando gli infortunati, oggi un buon Dijks nella ripresa, doveva resistere e fare qualche punticino prima della sosta, per poi rigenerarsi e ripartire a gennaio (anche con l’aiuto del mercato). Oggi sarebbe stato un delitto perdere e alla fine la maggior qualità del Bologna si è vista contro una squadra che in estate, sulla carta, era considerata più forte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy