Mihajlovic o non Mihajlovic? L’ingaggio è il nostro dilemma

‘Fa con quel che ha’ o ‘no, prende 2 milioni l’anno, deve valorizzare i giocatori’: ma da quando in qua si giudica un lavoratore dal suo stipendio?

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Mercato

Bologna è bella perché offre sempre grandi spunti di riflessione. Terminato il mercato senza l’arrivo di un centrale – e con una emergenza infortuni che si spera si plachi – ora la palla passa fino a gennaio interamente a Sinisa Mihajlovic, quando cioè si valuterà se il Bologna rischierà qualcosa – e quindi un intervento consistente sul mercato – o se sarà perfettamente in linea con quanto dichiarato a inizio stagione, cioè un campionato tranquillo. Insomma, tocca al mister lavorare con il materiale a disposizione riproponendo, alla bisogna, pure Calabresi, Paz, Kingsley e Santander.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy