Robe da Paz

Senza numero e sul mercato: Mario Paz è l’eroe di giornata. Bologna sereno a Natale

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Grazie Gasp

Come in tutte le belle trame in cui vince il buono, anzi pareggia, c’è anche l’errore del cattivo di turno. Gasperini, uno dei migliori allenatori su piazza, si è forse convinto di aver portato a casa i tre punti senza però essere ancora salito sul pullman. Ha tolto Ilicic per ‘vedere Miranchuk, l’acquisto più importante dell’estate’. Ma la Serie A è la Serie A anche se di fronte c’è un incerottato e stanco Bologna, così, stavolta, sono stati i cambi di Mihajlovic a sparigliare il mazzo, segno che avere qualche carta da giocare con le cinque sostituzioni aiuta. Determinanti Orsolini e Dominguez, guizzanti, ficcanti, efficaci. Ecco allora che Gasp ha poco da recriminare, perché un pizzico di presunzione è arrivata prima dalla panchina che dai giocatori in campo. Il Bologna, che è già alla terza rimonta consecutiva, ha ringraziato, mettendoci del suo e alzando improvvisamente l’intensità negli ultimi venti minuti, dopo che per settanta l’Atalanta aveva comandato in lungo e in largo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy