E’ normale non essere ancora perfetti

E’ normale non essere ancora perfetti

Bologna decimo in classifica con 9 punti, con qualche rammarico e rimpianto, ma è impossibile essere perfetti ora: il ciclo di Mihajlovic è iniziato solo a febbraio

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Un Bologna che piace

Lo dico chiaro e tondo in apertura: sono contento di questo Bologna. Tanti motivi li ho elencati domenica poco dopo il fischio finale e non voglio tediarvi nuovamente, ma resta il fatto che la filosofia di questo club e di questa squadra è cambiata, portando tutto l’ambiente a divertirsi guardando le partite, forte del coraggio di un Bologna guidato da un Mihajlovic gladiatorio. Si cerca di vincere sempre, con qualche rischio, e questo non può non piacere dopo 3 anni di compitino. Certo, ci sono anche dei difetti, ma forse è proprio questo che ci fa affezionare ancora di più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy