Bologna ritrovato, oggi la squadra merita applausi

Il Bologna ritrova il suo gioco, la vittoria sfugge in maniera immeritata ma Sinisa può di nuovo guardare al futuro con fiducia

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Rammarico e consapevolezza

E’ la partita del rammarico, ma anche della consapevolezza. Il Bologna lento e sotto ritmo visto nelle prime due partite ha finalmente lasciato spazio ad una versione più simile a quella pimpante pre Covid. Ritrovati gioco e intensità, automatismi e coralità, qualità e quantità: Mihajlovic ha smaltito il rodaggio della squadra dopo quattro mesi di stop ma ora può di nuovo lavorare per rendere il Bologna competitivo per l’Europa. Non sono arrivati i tre punti che forse condannano il Bfc nella lotta Europa League in questa stagione, eppure resta il solco creato dal tecnico serbo da un anno e mezzo a questa parte e che potrà essere sviluppato la prossima stagione (sperando sia finalmente normale).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy