lo spunto

Undici tiri in porta a due

Il Bologna domina ma si fa raggiungere: errore di Abisso o di Skoruspki? Restano però le parate di Silvestri...

Manuel Minguzzi

Per curiosità, ho guardato le statistiche a fine partita - quelle della Lega Serie A - e alla fine dicono undici tiri in porta a due, ventitré a dieci quelli totali, ma soprattutto le parate, dieci contro una, sei quelle decisive. Insomma, la partita non è stata Udinese-Bologna ma Silvestri-Bologna, e per pietà non ho menzionato Skorupski. Ecco, si potrà disquisire sui cambi di Sinisa, Theate era dolorante, Svanberg ammonito e per come ha estratto il giallo Abisso - non era manco fallo - lo avrei tolto pure io, poi l'infortunio di Kingsley a completare l'opera di un terzetto di sostituzioni obbligate e non volute.  Ma alla fine la partita è riassumibile con una perentoria sintesi: Silvestri ha tenuto in vita i suoi, noi siamo mancati di cinismo, mentre Skorupski ha combinato un guaio. Fine dei discorsi.