Come in Coppa Italia

di Gionni Forlenza

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna rischia

Il secondo tempo è subito da brividi per il Bologna con Agudelo che al primo minuto, a pochi passi dal portiere Da Costa, centra il doppio palo. Il suo tiro a botta sicura colpisce il montante, Da Costa con la testa colpisce il pallone che torna sul palo, la palla s’impenna e fortuna per la retroguardia rossoblu, non c’è nessun avversario pronto a ribadire in rete. Però quasi allo stesso minuto del primo tempo, Nzola trova la sua personale doppietta, raccogliendo un cross rasoterra partito dalla destra. 2-0 Spezia con ancora una buona mezz’ora da giocare mettendoci anche il recupero. Il Bologna, per tentare di trovare la rete che dimezza lo svantaggio, si espone a qualche pericoloso contropiede. Su un corner del Bologna, Dominguez trova al minuto 72 il gol, calciando col destro un rasoterra velenoso all’angolino dove Provedel non può arrivarci. Primo gol dell’argentino in Serie A dopo che domenica scorsa contro la Roma, gli era stato annullato. Col disegno divino, siamo ancora alla bozza pur mancando solo una ventina di minuti alla fine del match. Il Bologna attacca, prova a rendersi pericoloso ma fa fatica al momento del dunque ad arrivare al tiro. Nel frattempo, sono entrati Svanberg, Poli, Baldursson e Rabbi a dare maggior freschezza alla manovra e qualche centimetro in più che possono servire nella bagarre finale con lanci lunghi verso l’area dello Spezia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy