Bologna, tieni le mani sul manubrio: Parma non basta, ora fase cruciale di calendario

Venerdì altro scontro diretto che può indirizzare la seconda parte di stagione: il Bologna a Parma ha fatto il proprio dovere ma è presto per sancire una guarigione completa. Inizia un ciclo di calendario cruciale

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Mettere in crisi Pippo

La vittoria di Parma, meritata e costruita con mentalità, è solo il primo di una serie di passi che il Bologna dovrà compiere da qui in avanti. Non basta il sacco del Tardini per sancire la guarigione completa del Bologna da un girone di andata sotto tono, così come non basta a toglierlo da una situazione di classifica ingarbugliata. Serve un ciclo di risultati positivi per chiamarsi fuori da una certa lotta che, sulla carta, non riguarderebbe la squadra di Mihajlovic. Per farlo c’è la succosa partita con il Benevento, seppur con tutte le insidie del caso.

Parma ha dato segnali di risveglio per due giocatori fondamentali come Barrow e Sansone, ma ci vorranno altri indizi per fare una prova e questi potranno arrivare dalle prossime sfide. Altrimenti si rischia di rimanere nell’anonimato o, peggio, essere visti dalle pericolanti come squadra aggredibile in ottica salvezza. Invece quella squadra dovremo fare in modo diventi il Benevento, battendolo venerdì. Certo, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, ma sei punti consecutivi riconsegnerebbero quella tranquillità tanto attesa e pericolosamente incrinata con i risultati di sabato scorso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy