Bologna a sinistra, chi l’avrebbe detto che…

Rossoblù finalmente decimi dopo la vittoria con il Crotone, a soli due punti da Lazio e Atalanta. E, stavolta, la difesa merita un bravo

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Continuità

Approdato a sinistra e interrotto il fastidioso record, il Bologna ora dovrebbe fare un ultimo step: dare continuità ai risultati. Due vittorie consecutive hanno dato una grossa mano alla classifica, ma per avere la definitiva maturità di questa squadra servirebbe infilare un filotto più ampio, magari iniziando a pareggiare di più e perdere di meno (5 sconfitte su 9 restano tante). Alle viste c’è l’Inter, squadra in ripresa ma impegnata in settimana in Champions nella partita decisiva per il passaggio del turno. A San Siro il Bologna ha vinto le ultime due volte, la missione non sarà facile contro uno squadrone, ma uscire indenni pure da quella sfida darebbe sul serio uno sprint ulteriore sul piano dell’entusiasmo e della mentalità. E darebbe anche più concretezza all’attuale classifica, risistemata con due vittorie contro squadre definite abbordabili. Ecco, se tornasse anche il Bologna ‘ammazza grandi’ avremmo pure la ciliegina sulla torta…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy