news

Viola: “Bologna una grande occasione. Mihajlovic? Mi piace, è schietto e diretto”

La presentazione di Nicolas Viola

Manuel Minguzzi

dig

Arrivato a mercato chiuso per sopperire ad una evidente emergenza in mediana, Nicolas Viola si è presentato questa mattina a Casteldebole. Il nativo di Oppido Mamertina è a Bologna non per fare la comparsa ma per ritagliarsi uno spazio importante anche quando l'emergenza sarà finita. L'entusiasmo per la nuova avventura è tanto, ma prima servirà un po' di tempo per recuperare una forma ottimale.

"Mi sono allenato da solo con un trainer personale, cercando di lavorare il meglio possibile - le sue parole - Fisicamente sto abbastanza bene, penso che ci vorrà un po' di tempo e i preparatori valuteranno quanto mi manca per essere al 100%. Il numero 14? L'ho già avuto a Benevento, sono felice di questo numero. Sono in una società sana, con un grande centro sportivo e il gruppo è fatto di ragazzi fantastici. Sono contento di iniziare. Colpo di tacco l'anno scorso? Venivo da un momento travagliato, quel gol mi ha permesso di ritrovare fiducia e ritmi".