Bologna, sì a Nkoulou, no a Lasagna, ma può essere un mercato interessante

Denswil saluta Bologna, c’è spazio per un innesto in difesa. Per quanto riguarda l’attacco situazioni più complicate, ma qualcosa si può fare

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Mercato e Denswil

Dire no ad una Lasagna a Bologna non è facile, e infatti a Natale ci siamo abbuffati, ma in tema calcistico il discorso cambia. Sta per arrivare il mercato, con il consueto carico di speranze e delusioni e, seppur con ristrettezze economiche, il Bologna può portare a termine quei due innesti funzionali alla causa. Due perché ci saluterà Stefano Denswil, di rientro in Belgio per rivalutarsi in ottica cessione definitiva a giugno. Amore mai nato tra il sostituto designato di Lyanco e l’ambiente bolognese. Poco convincente, spesso svagato, è stato forse l’unico acquisto totalmente sbagliato da Bigon dal post Bologna-Frosinone. La sua cessione libera spazio per un difensore nonostante ci sia il redivivo Paz dopo il gol all’Atalanta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy