Tanto rumore per nulla

Tra talpe e assenze il Bologna perde male a San Siro: quando la squadra si difende perde tutta la sua identità

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Talpa

La due giorni surreale del Bologna si chiude con un risultato che più scontato non si può. Il cambio modulo chiaramente ha messo in difficoltà la squadra, che ha perso certezze e automatismi, infatti ci ha messo 45 minuti di gioco per trovare un livello accettabile. Meglio nella ripresa, con dentro i giovani, ma il Bologna ha dimostrato che deve continuare con la sua filosofia e con i suoi schemi tattici, evitando di snaturarsi se non per necessità. E alla fine di questo si è trattato, cioè di una scelta obbligata dal fatto che pure Sansone non era disponibile. Tra gli esterni offensivi era rimasto il solo Vignato, così Mihajlovic ha deciso di tentare la carta della difesa a tre, con un difensore in più e un attaccante in meno. Il risultato è stato meno pericolosità davanti e più gol presi dietro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy