lo spunto

Propositi per il 2022: evitare il calo primaverile

Spesso da marzo in avanti il Bologna ha smesso di giocare, in due stagioni dimezzata la media punta, ma ora c'è l'obiettivo parte sinistra e calare in primavera vorrebbe dire sconfessare tutta la strategia imbastita in estate

Manuel Minguzzi

Il nuovo anno, tradizionalmente, porta con sé i propositi e le promesse che ci mettiamo in testa di portare a termine (realmente serve a qualcosa?) ma col passare dei giorni e dei mesi ce ne dimentichiamo e arriviamo alla fine dell'anno esattamente come ci siamo entrati. La speranza, però, è che qualcuno cambi davvero, migliori e decida di mantenere ciò che ha promesso. Almeno nello sport dove c'è la possibilità di dare una gioia in più alle persone comuni, quelle che magari da due anni stanno vivendo alla giornata senza poter programmare nulla. Ecco, tra i propositi del nuovo anno, per il Bologna Calcio, spero ce ne sia uno fondamentale: evitare il calo primaverile.