Bologna – L’emergenza non è finita, serve l’apporto dei giovani

Ancora sette assenze per il Bologna, ma così non si può andare avanti per molto

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Ossigeno

Una bombola di ossigeno, di questi tempi, non fa mai male. La vittoria sul Cagliari ha ridato fiato al Bologna, soprattutto in un momento di massima emergenza. Sono ancora sette le assenze che limitano il margine di manovra di Sinisa Mihajlovic che, non a caso, con i sardi ha chiuso con una strenua difesa del risultato. E’ una situazione, questa, che va arginata in un solo modo: resistendo. Davanti al Bologna si staglia il Napoli, rosa molto più lunga e con Osimhen a riposo in Europa League e Insigne di ritorno dall’infortunio, mentre i rossoblù avranno praticamente gli uomini contati un po’ come successo con il Cagliari, quando due o tre pedine hanno finito stremate per lo sforzo profuso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy