lo spunto

La furbizia vince spesso

Lo sport professionistico non può essere trattato come il calcetto del giovedì, ma il Bologna poteva lo stesso evitare la sconfitta

Manuel Minguzzi

E' sempre meglio essere onesti nella vita, ma la furbizia vince quasi sempre. Sinisa Mihajlovic alla vigilia aveva parlato di un concetto alto come l'onestà e di uno più spigoloso come la furbizia: sperava nella giustizia degli dei del calcio, invece non è andata. Ma ha ragione anche se il risultato è avverso: la ruota gira e l'onestà pagherà, e se non lo farà almeno la coscienza sarà a posto. Il Cagliari si è preso i tre punti che pregustava già tre giorni fa quando il consiglio di Lega ha deciso di far giocare la partita martedì, il tutto negando al Bologna pure lo slittamento al mercoledì. E tutto è andato come dove andare, anche se il Bologna ci ha messo del suo per perdere. Il risultato dice zero punti in classifica e tre infortunati: in pratica il delitto perfetto con Giulini, ad esultare in tribuna al termine di una partita viziata a monte. Chapeau