lo spunto

Bologna passivo, ma il Var non serve più

Il Var è in evidente difficoltà: usato così non serve più. E a scanso di equivoci: brutto Bologna e Napoli meritatamente vittorioso

Manuel Minguzzi

Mai avrei pensato di scriverlo, io che da sempre l’ho sostenuto: il Var non serve più. Il calcio di oggi non è più credibile, affascinante, emozionante. Il trucco è cercare in qualsiasi modo di fregare l’arbitro, tanto il Var va a intermittenza quando gli pare e piace, come le luminarie di Natale. Rocchi ha parlato di giornata ottima, invece fa tutto abbastanza schifo. Sì, schifo. A Napoli - i partenopei hanno giocato meglio meritando la vittoria - è successo esattamente il contrario di quello per cui è stato introdotto l'ausilio tecnologico: l’arbitro non ha visto – gomitata di Osimhen – il Var non è intervenuto, l’arbitro ha visto – fallo di Osimhen su Medel –  il Var è intervenuto. Per non parlare del secondo rigore che solo un affrettato Serra può fischiare a velocità normale, tanto dopo basta un leggero tocco ripreso dalle telecamere per impedire al Var, semmai ne avesse avuto voglia, di intervenire.