esclusive tbw

Cosa si intende per salto di qualità?

Col Venezia il Bologna avrebbe fallito il salto di qualità, ma in realtà è così solo se lo si riferisce all'Europa: la squadra di Mihajlovic non ha quell'obiettivo

Manuel Minguzzi

Inutile girarci attorno: alla fine di Bologna-Venezia ero arrabbiato. Tanti i motivi (oltre al freddo birichino di una giornata che più novembrina non si poteva). In primo luogo la sconfitta per come maturata, cioè al termine di un assedio infruttifero per i primi trenta minuti e in generale arrivata al primo affondo avversario. Robe un po' da polli. Per non parlare dei 22 tiri in porta, ben spiegati da un altro dato: i 9 calciati fuori e i 7 ribattuti. Qui c'è tutta la partita, compresi i 17 corner non sfruttati da una squadra che è la migliore in quella circostanza di gioco con un gol fatto ogni 10 tentati. Ecco, statistica andata a ramengo. Poi ero arrabbiato perché una partita così abbordabile avrebbe potuto portare il Bologna in zona Europa, ma qui si lega tutto il senso di questo pezzo: il Bologna è da Europa?