L’infortunio di Medel complica i piani di Mihajlovic

L’infortunio di Medel complica i piani di Mihajlovic

L’allenatore non potrà valutarne di persona l’affidabilità come difensore centrale

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Prosegue il dilemma di mercato del Bologna.

I rossoblù vogliono rinforzare il reparto difensivo, inserendo magari un centrale affidabile come Lyanco. Il brasiliano del Torino però costa tanto e le alternative low cost scarseggiano, per cui il Bfc avrebbe pensato ad una soluzione casalinga. L’arretramento di Gary Medel e l’accentramento di Tomiyasu dal ruolo di terzino potrebbero risolvere i problemi di Mihajlovic, che ha ora un nuovo ostacolo sulla propria strada. Assente nel ritiro di Pinzolo a causa del coronavirus, il tecnico serbo non ha potuto osservare il cileno nel ruolo di difensore e non lo potrà fare neppure ora che è rientrato, a causa di un infortunio dello stesso Medel. Il calciatore resterà fuori due o tre settimane, salterà il Milan (come già previsto, era squalificato) e, soprattutto, la preparazione. I felsinei dovranno dunque decidere come muoversi in questa fase di calciomercato. Lo riporta La Repubblica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy