Krejci: “Al Bologna non c’era posto per me, quindi sono partito”

Krejci: “Al Bologna non c’era posto per me, quindi sono partito”

Il giocatore ceco ha rilasciato alcune dichiarazioni al Resto del Carlino

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Cessione

L’ex rossoblu Ladislav Krejci, in questa sessione di mercato ha lasciato il Bologna per tornare in patria allo Sparta Praga. Dopo 4 stagioni in Italia, il ceco ha lasciato le Due Torri per tornare nella squadra da cui i rossoblu lo prelevarono. Nella giornata di oggi “Lada” ha rilasciato una lunga intervista alla testata ceca Sport.cz, dove ha parlato della sua esperienza in rossoblù iniziando dal momento dell’addio. Ecco le sue parole.

“Se il Bologna mi ha lasciato andare via a cuor leggero? No, ho parlato con Mihajlovic e Bigon, ho parlato con l’allenatore e il direttore sportivo, mi hanno detto che sarebbero stati felici che io restassi, ma non contavano su di me per la formazione titolare e non potevano offrirmi la posizione che desideravo.  Sarei stato il secondo difensore sinistro e avrei dovuto aspettare una possibilità. Non lo volevo più. Ho ventotto anni e si dice che questi siano gli anni migliori tra i ventotto e i trentadue. Volevo giocare, essere molto più impegnato, motivo per cui aveva più senso per me tornare allo Sparta. Naturalmente sono stato anche attratto dalla lotta per il titolo e le coppe europee. Bologna ha lasciato a me la decisione e non ha ostacolato il mio trasferimento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy