Interrogazione parlamentare per i titoli, Casini: “Non riguarda il calcio”

Il deputato bolognese ha presentato una interrogazione parlamentare riguardante l’assegnazione dei titoli, ma è solo per gli sport che hanno fermato i campionati

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Nei giorni scorsi è stato presentato un atto parlamentare per conoscere i piani del governo sullo stop dello sport, in particolar modo per quanto riguarda l’assegnazione dei titoli dei campionati sospesi. Tra i promotori c’è il deputato bolognese Pier Ferdinando Casini, noto tifoso del Bologna e della Virtus, che ha specificato oggi a Un Giorno da Pecora su Radio 1 che l’interrogazione non riguarda il calcio.

“La proposta è riferita ai movimenti sportivi che hanno deciso di fermare definitivamente i campionati – ha affermato Casini – Mi rivolgo dunque al volley, al basket, al rugby, non al calcio. Gli organismi calcistici hanno deciso di concludere la stagione sportiva, quindi la Juventus dovrà vincere sul campo lo Scudetto”.

Di fatto, l’interrogazione riguarda dunque la Virtus, che era prima in regular season al momento della sospensione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy