Danilevicius: “Momento difficile per il calcio lituano. Mi piace come lavora la UEFA”

Le parole dell’ex rossoblu a Tuttomercatoweb

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Lituania

Il presidente della Federcalcio lituano ed ex rossoblu, Tomas Danilevicius, ha raccontato come stia vivendo l’emergenza da Coronavirus nel campionato lituano: “Abbiamo avuto un problema di calcioscommesse e per questo motivo due club, Atlantas e Palanga, sono stati penalizzati di due categorie. Poi una squadra è fallita, mentre un’altra non ha ottenuto la licenza e ci siamo ritrovati con sei squadre. Puntiamo però a creare già l’anno prossimo una nuova massima divisione a dieci squadre. Noi ci siamo fermati subito. Il 29 febbraio abbiamo disputato la Supercoppa, con lo Zalgiris che ha vinto 1-0. Tra il 6 e l’8 marzo abbiamo giocato la prima giornata del campionato 2020 e poi ci siamo fermati. Un po’ come accaduto ovunque. Abbiamo poco più di 100 contagiati, siamo riusciti in tempo a controllare il virus. Ma le regole sono simili a quelle italiane, anche se è concesso uscire per qualche passeggiata. Ma al massimo in due persone”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy