Covid 19 – Malaventura: “Sono in ospedale attaccato all’ossigeno. Questo virus non è un gioco”

Covid 19 – Malaventura: “Sono in ospedale attaccato all’ossigeno. Questo virus non è un gioco”

Tramite il suo agente, l’ex Fortitudo Matteo Malaventura ha voluto sensibilizzare in materia di Coronavirus

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Tramite il suo agente Stefano Meller, l’ex ala della Fortitudo Matteo Malaventura, ha voluto sensibilizzare in materia di Coronavirus. Il messaggio è arrivato tramite un post su Facebook da parte dell’agente del 41enne. Ecco le parole dell’ex biancoblu.

“Ciao a tutti sono in ospedale con una polmonite e attaccato all’ossigeno. Scrivo questo messaggio per sensibilizzare tutte le persone sulla gravità della situazione coronavirus. Io sono una persona giovane e spero di guarire ma ieri sono stato al pronto soccorso e ho visto delle cose surreali. Sembra di essere in guerra in sole 4 ore ho visto arrivare più di 50 persone tutte anziane tutte con le stesse crisi respiratorie una cosa impressionante.

Vorrei fare i complimenti un ringraziamento infinito a tutti i dottori e infermieri che stanno lavorando vi meritate un monumento.
A tutte le persone fuori, rispettate le regole non è un gioco spero di rivedervi tutti presto.

con affetto
Matteo Malaventura”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy