Carlino – Restyling Dall’Ara, il Bologna aspetta la quota del Comune

Carlino – Restyling Dall’Ara, il Bologna aspetta la quota del Comune

Merola aveva parlato di 30 milioni di euro, ma prima del Coronavirus

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Nella giornata di ieri, il ds Fenucci ha ospitato al centro sportivo di Casteldebole Matteo Lepore, assessore allo sport. Il motivo di questo summit è ovvio: il restyling del Dall’Ara. Ormai manca sempre meno. Il Bologna ha già preparato tutte le carte, ed è alla ricerca solo di un paio di firme. Fenucci e Lepore hanno già fatto il punto dei documenti necessari da presentare a Palazzo d’Accursio per l’atto di indirizzo. Inoltre, la prossima settimana il club rossoblu firmerà il suo partner industriale.

L’unica cosa che ancora deve essere decisa, non riguarda direttamente il Bologna. Dopo l’incontro di ieri, infatti, la palla passa al Comune, che dovrà decidere con quale quota offrire la propria disponibilità nella costruzione del nuovo stadio del Bologna. Mesi fa, il sindaco Merola aveva più volte alluso ad una cifra vicina ai 30 milioni di euro, ma questo prima del Coronavirus: tra l’emergenza sanitaria e gli ultimi sviluppi, infatti, i costi del restyling sono lievitati da 70 a 100 milioni di euro. Settimana prossima il Comune ufficializzerà una quota. Il Bologna attende e spera.

Fonte: “Carlino”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy