Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Carlino – Il Bologna e Arnautovic sono promessi sposi

VIENNA, AUSTRIA - NOVEMBER 18: Marko Arnautovic of Austria is challenged by Andreas Hanche­Olsen of Norway during the UEFA Nations League group stage match between Austria and Norway at Ernst Happel Stadion on November 18, 2020 in Vienna, Austria. Football Stadiums around Europe remain empty due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in fixtures being played behind closed doors. (Photo by Christian Hofer/Getty Images)

Oggi nuovo incontro con il fratello-agente: resta solo il nodo Shangai

Redazione TuttoBolognaWeb

E' il giorno di Marko Arnautovic: oggi è in programma un nuovo incontro con il fratello-agente del calciatore, probabilmente quello decisivo. L'intesa è ormai raggiunta, con il Bologna che ha strappato il sì sia dell'austriaco che del suo procuratore.

Resta solo un nodo da sciogliere, quello più importante: la liberazione dell'ex West Ham a parametro zero dallo Shangai, club con il quale è legato fino al 2022. Superato questo cavillo, Arnautovic potrà sbarcare sotto le Due Torri. La società rossoblù conta di annunciarlo già prima dell'Europeo. La permanenza di Sinisa Mihajlovic ha dato ufficialmente via al mercato: la priorità resta il centravanti, ma sullo sfondo anche i riscatti di Barrow, Soumaoro e quasi certamente Antov, per un totale di circa 21 milioni per questi tre giocatori. E per ora, il Bologna prevede di spendere i denari senza il bisogno delle cessioni: i 16 milioni offerti dall'Atalanta per Tomiyasu e i 16 complessivi (8 a testa) per Svanberg e Schouten non sono ritenuti sufficienti.

Fonte-Carlino