Santander e la Cina, pista concreta: la situazione

Santander e la Cina, pista concreta: la situazione

Il paraguaiano corteggiato dallo Jiangsu Suning, il Bologna valuterebbe eventuali offerte importanti

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La Cina non è lontana per Federico Santander.

L’attaccante paraguaiano è corteggiato dallo Jiangsu Suning, la squadra della famiglia Zhang, proprietaria anche dell’Inter: colloqui tra il club cinese e il procuratore del giocatore, mentre il Bologna attende gli avvenimenti pur non contento del comportamento del club made in Suning. Ma dalla Cina sembrano intenzionati a formulare una offerta succosa per Santander, con un ingaggio decisamente superiore a quello percepito qui a Bologna – si parla di molto di più del triplo – e lo stesso ‘ropero’, consapevole che la titolarità non è garantita, non ha chiuso la porta. Poi c’è il Bfc, proprietario del cartellino, il quale vorrebbe proseguire con Santander ma che non rimarrà insensibile a offerte importanti. Una di queste potrebbe sfiorare i 10 milioni di euro, generando comunque una plusvalenza importante. Ecco perché la Cina è più vicina. Incassando una cospicua cifra, il Bologna andrebbe a caccia di un sostituto di livello in attacco.

m.m.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy