Non si molla Lyanco, ma la concorrenza è alta

Non si molla Lyanco, ma la concorrenza è alta

A frenare la cessione del centrale brasiliano anche il prezzo fissato dal Torino: 10 milioni di euro

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Che Lyanco sia da sempre uno dei pupilli di Sinisa Mihajlovic. Ma a differenza di due anni fa, quando arrivò a gennaio in prestito secco, il suo approdo in maglia rossoblù sembra ora molto più complicato, nonostante il Torino si sia detto pronto a trattare per una sua cessione.

Al momento sono due gli ostacoli principali che frenano un possibile arrivo di Lyanco al Bologna. Il primo è rappresentato dal costo per il cartellino del giocatore: per ora il Torino non sembra intenzionato ad abbassare le proprie richieste, ad oggi ferme a 10 milioni di euro. Inoltre non sarà facile nemmeno battere la concorrenza delle altre squadre interessate al centrale brasiliano, su tutte lo Sporting Lisbona, che ha messo seriamente gli occhi sul difensore. Anche la squadra portoghese però reputa il prezzo di Lyanco eccessivo, per questo, così come i rossoblù, aspettano che sia il ds granata Vagnati a fare il prossimo passo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy