Carlino – Santander-Mihajlovic: è ora di ricominciare

I due dovranno trovare un punto di incontro dopo la fine del mercato

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

E’ tempo di confrontarsi e andare avanti.

Sinisa Mihajlovic e Federico Santander dovranno di fatto collaborare per il bene del Bologna. Terminato il mercato, con la punta non arrivata ‘è da un anno e mezzo che giochiamo senza’ disse Mihajlovic, è rimasto Federico Santander che proprio per il tecnico serbo era la pedina da sacrificare perché lontano, per caratteristiche, al modo di giocare del Bologna. Ma i due dovranno convivere ed è bene che si parlino, sempre ammesso che non l’abbiano già fatto. Santander, comunque grande lavoratore, può tornare utile alla causa sia per atteggiamento sia per dare una dimensione in più e diversa dal gioco palla a terra di Sinisa. Magari anche con qualche gol, visto che Santander non segna su azione dal Bologna-Napoli 3-2 del 25 maggio 2019, 502 giorni fa. Nel frattempo, solo un gol su rigore a Cagliari l’anno scorso, era il 30 ottobre.

Fonte – Carlino.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy