Bigon e il mercato ai tempi del virus: “Avevamo due trattative in ballo, ma serve quantificare le perdite”

Bigon e il mercato ai tempi del virus: “Avevamo due trattative in ballo, ma serve quantificare le perdite”

Il direttore sportivo al Resto del Carlino: “Ora è tutto fermo, programmare è difficile

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Mercato ai tempi del virus

Lunga chiacchierata sul Resto del Carlino per il direttore sportivo del Bologna Riccardo Bigon. Ma parlare di mercato in questa fase è complicato: non c’è modo di sapere quando si riprenderà e fissare un budget, con le perdite dovute allo stop, è impossibile.

“Oggi è tutto fermo – ha ammesso Bigon – Io, Di Vaio e gli altri lavoriamo, abbiamo tempo per guardare partite e incrociare pareri, ma programmare affari è difficile. Ci sono altre priorità e poi bisognerà fare i conti con le perdite che comporterà questo stop. I budget sono saltati e impegnarsi in anticipo su certi giocatori è sconsigliabile. Sul piano umano penso che ne usciremo migliori e consapevoli di quelle che sono le cose più importanti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy