Bologna-Napoli, i migliori e i peggiori

Da Mihajlovic a De Silvestri, da Orsolini a Bigon: il meglio e il peggio di Bologna-Napoli

di Franco Cervellati

MIGLIORI – SINISA MIHAJLOVIC

Per la seconda volta consecutiva utilizza i (pochi) cambi a disposizione per adattare tatticamente la squadra alla situazione in campo senza stravolgerla o gettarla allo sbaraglio. Dal passaggio alla difesa a tre in poi il Bologna schiaccia il Napoli nella sua metà campo e alla fine meriterebbe il pareggio perché fino all’ultimo secondo ogni momento è buono e ciò che hai fatto prima non conta un bel niente. Chi dice che il Napoli aveva dominato dimentica questo semplice teorema del calcio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy