esclusive tbw

Bologna-Lazio, i migliori e i peggiori

da Mihajlovic a Barrow, da Sarri ai tamponi: il meglio e il peggio di Bologna-Lazio

Franco Cervellati

Non solo Marquez, Colbrelli e Sinner, c'è anche Sinisa Mihajlovic fra i trionfatori della giornata. Ha certamente ragione nel dire che quello che conta è la testa al di là del modulo di gioco, però con la rivoluzione tattica della difesa a tre ha ricollocato i giocatori nelle caselle a loro più congeniali: Medel ha giostrato più o meno da Libero vecchio stampo, Hickey si è liberato dei compiti difensivi e ha scorrazzato felice in avanti, Soriano ha ritrovato le sue zolle preferite e Barrow ha avuto tutto il raggio di azione che ha voluto. E la coppia Soumaoro-Theate sembra dare buone garanzie al Bologna. E ora la continuità la vogliamo tutti. Apoteosi finale la presenza al corteo in centro dei gruppi della Curva, con discorso al megafono e targa ricordo. Chi l'avrebbe mai detto?