Virtus, i serbi bloccati in patria

La Virtus spera di riprenderà l’attività questa settimana, ma Teodosic e Markovic sono in Serbia

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il basket naviga ancora in alto mare in vista della prossima stagione.

La Virtus spera di riprendere i lavori all’Arcoveggio già da questa settimana rispettando il protocollo Fip, ma probabilmente dovrà farlo sono con i giocatori italiani. Infatti, sia Milos Teodosic che Stefan Markovic sono ancora in Serbia e attualmente vige un blocco per le persone che dal paese balcanico vogliono muoversi nell’Unione Europea. Anche Josh Adams sta aspettando i tempi burocratici per ottenere il visto di lavoro per poter arrivare in Italia. Poi il pubblico, il club bianconero attende di capire se i palazzetti saranno aperti ai tifosi e in chi modo in vista della struttura in Fiera che dovrebbe ospitare le gare interne della squadra.

Fonte Carlino.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy