Virtus, a Trento per togliere quei 5 di difficoltà

Virtus, a Trento per togliere quei 5 di difficoltà

Sabato il debutto in campionato per la V, reduce da una serie di sconfitte in volata

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La Virtus, col suo carico di aspettative, inizierà sabato sera a Trento il proprio campionato.

Coach Ramagli è alle prese con un roster in parte nuovo, e che deve ancora essere amalgamato. Pietro Aradori ha iniziato a lavorare solo da una settimana con la squadra, mentre Ale Gentile ha vissuto un paio di settimane ai box per una distorsione alla caviglia: tutto questo ha prodotto una serie di sconfitte in volata per una squadra che ancora non è riuscita a giocare per 40 minuti. L’ultima settimana di lavoro dovrà portare ad un miglioramento sotto questo punto di vista, andando la V a giocare in casa dei vice-campioni d’Italia. Sarà un lavoro ancora lungo quello di Ramagli, ma che può essere aiutato dall’innesto di un 4 di valore, colpo che la V tiene in canna per il futuro. Per il resto, mancano quei 5 minuti finali che spesso hanno prodotto sconfitte dopo inizi scintillanti, corroborati da vantaggi in doppia cifra. La missione sarà rendere la V più costante nell’arco dell’intera partita, ma ci vorrà del tempo. A dare una mano sicuramente il Madison, sold-out come ai tempi dei tanti trionfi. Per un ritorno al passato che pone sulla Virtus un fardello importante di aspettative.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy