LBA – Una Virtus perfetta distrugge Pesaro e conquista il terzo posto in campionato

Interrotta la striscia di sconfitte casalinghe in campionato
di Filippo Monetti

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Torna alla vittoria tra le mura amiche la Virtus, che liquida con un netto 100-80 su Pesaro. Una partita che i bianconeri hanno vinto grazie al proprio attacco, oggi semplicemente inarrestabile. Prestazione eccellente degli esterni bolognesi, con Stefan Markovic MVP di serata. Fin dall’avvio le due squadre scambiano canestri ad alto ritmo. La prima frazione di gioco è condizionata da due maxi-parziali il primo a favore dei padroni di casa, il secondo per i marchigiani, con il risultato che si fissa sul 22 pari.

Nel secondo quarto il primo strappo emiliano, guidato dai canestri di Weems e Adams, regala il massimo vantaggio a fine tempo. Nella ripresa la Virtus non perde ritmo e continua a segnare, ma stringe anche in difesa aumentando ancora il margine sulla Carpegna Prosciutto. Nell’ultimo quarto Pesaro tenta un’ultima disperata rimonta, ma la squadra di Djordjevic è perfetta e resiste chiudendo l’incontro sul +20 finale. Una grande reazione d’orgoglio dopo la sconfitta bruciante con Milano. Ora la Virtus avrà ben 10 giorni di riposo visto il ritiro di Roma dalla LBA, prima del prossimo incontro di campionato contro Trento. Match che chiuderà il girone di andata e sancirà gli accoppiamenti per la Final Eight di Coppa Italia.

Virtus Segafredo Bologna Carpegna Prosciutto Pesaro: 100-80 (22-22; 52-44; 75-58; 100-80)

Virtus: Tessitori 2; Deri; Belinelli 16; Alibegovic 1; Markovic 15; Ricci 11; Adams 10; Hunter 2; Weems 14; Teodosic 19; Gamble 9; Abass 1. All. Aleksander Djordjevic.

Pesaro: Drell 14; Filloy 3; Calbini NE; Cain 13; Robinson 15; Tambone 13; Mujakovic NE; Basso NE; Serpilli; Filipovity 7; Zanotti 12; Delfino 3. All. Jasmin Repesa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy