Fortitudo, un ko ingiustficabile

I biancoblu non pervenuti nel secondo tempo, vengono battuti a Roma

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Non è stata una bella domenica quella trascorsa dai tifosi della Fortitudo. I biancoblu sono infatti stati sconfitti da un’altra neopromossa, la Virtus Roma, con un netto 79-65. Una sconfitta grave per come è maturata. Nel primo tempo infatti i bolognesi sono stati molto combattivi, non permettendo ai padroni di casa di allungare, nonostante i lampi inarrestabili di Dyson e Jefferson. Il problema nasce nel secondo tempo, quando i biancoblu si arrendono ai romani, incassando un parziale di 20-9 dai ragazzi di Piero Bucchi.

Una prestazione pessima da parte della Effe sotto ogni punto di vista. I capitolini hanno battuto l’Aquila sotto praticamente ogni voce statistica schiantando gli ospiti. In particolar modo i rimbalzi d’attacco sono stati la chiave della sconfitta fortitudina: 20 i secondi possessi concessi ai padroni di casa. Una sconfitta che non può trovare giustificazioni nelle assenze di Leunen e Sims, come detto nel post-partita anche da coach Martino e dal Gm Carraretto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy