Fortitudo, lavorare sui propri punti deboli per ripartire

Fortitudo, lavorare sui propri punti deboli per ripartire

I biancoblu pronti a ripartire dopo la prima sconfitta interna

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La caduta del PalaDozza pesa molto sul morale Fortitudo, a terra dopo la sconfitta di domenica contro Brescia. Ora però che il fortino biancoblu si è scoperto espugnabile, sarà necessario ricominciare a lavorare per migliorare il record in trasferta. Sarà necessario lavorare sul duo Leunen-Sims apparso molto scarico nella scorsa partita.

La società è comunque consapevole della situazione e non vuole dare spazio ad allarmismi. Il gm Carraretto ha parlato della squadra alla Gazzetta di Bologna, riconoscendone i limiti ma anche la forza: “Non penso ci sia una problematica costante. Con Roma abbiamo peccato di atteggiamento, con Brescia no. Abbiamo pagato nel finale la forza degli avversari che ha punito ogni nostro errore. Puntiamo col tempo alla crescita del nostro gruppo come qualità del gioco, coesione e tattica. È giusto imparare da chi è più forte e ci ha battuto, nello sport ogni giorno provi a essere migliore del giorno prima. Il bilancio è in linea con le aspettative dobbiamo avere consapevolezza dei nostri punti di forza e mascherare le debolezze”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy