Foritudo – Chiuso il ritiro a Lizzano in Belvedere

Foritudo – Chiuso il ritiro a Lizzano in Belvedere

I biancoblu finiscono il proprio raduno, ora la testa alla Supercoppa

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Partendo dallo slogan “Neanche il Covid ci ha divisi”, la Fortitudo ha concluso oggi il proprio raduno a Lizzano in Belvedere. La località appenninica ha ospitato il gruppo degli azzurri della Effe dove agli ordini del nuovo coach, Meo Sacchetti, hanno affrontato la prima parte della preparazione.

Lo staff tecnico biancoblu si è detto molto soddisfatto sia dell’accoglienza riservata al team, che delle strutture del luogo. Secondo il vice allenatore Stefano Comuzzo le condizioni erano ottimali, perfette per dare il via alla nuova stagione sportiva. Il gruppo di giocatori della Effe presente a Lizzano era composto dal capitano Mancinelli, insieme ad Aradori, Fantinelli e Dellosto, uniti ai nuovi arrivati Totè, Sabatini e Palumbo. Al gruppo aggregati anche i giocani Ugo Simon, Saliou Niang e Matteo Zanetti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy