Eurolega-Panathinaikos: i greci chiedono gli arretrati, la V attende

Si prospettano momenti di tensione in Eca sulla vicenda Panathinaikos

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Potrebbe volerci molto tempo per risolvere la questione tra Panathinaikos ed Eurolega.

Il club greco vuole uscire dall’Eca e ha riconsegnato le proprie quote, ma per abbandonare la licenza serve pagare una penale da 10 milioni di euro. Il patron Giannakopoulos, che ha dichiarato il club in vendita, è furioso con Eca ed è convinto che il Pana vanti crediti per una cifra superiore e nel frattempo ha inviato una lettera in cui richiede il pagamento dei diritti televisivi che dovevano essere versati entro il 15 maggio. Per uscire, secondo Bolognabasket, serve l’approvazione degli altri club e se si andasse per avvocati si rischiano ricorsi e contro ricorsi con un allungamento sensibile dei tempi. La Virtus dunque attende, con il direttore generale Ronci che sta agendo sui canali diplomatici per provare ad ottenere il possibile posto vacante che interessa anche al Partizan Belgrado.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy