Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

basket

Eurocup -La Virtus batte Bourg en Bresse 83 a 82

Eurocup -La Virtus batte Bourg en Bresse 83 a 82 - immagine 1

La Virtus ha la meglio sui francesi del Bourg en Bresse

Redazione TuttoBolognaWeb

Priva dei soliti noti, e con un Teodosic (sorridente) seduto regolarmente in tribuna a fare il tifo per i suoi compagni, la Virtus ha dovuto sudare le proverbiali sette camice per avere la meglio sugli arrembanti francesi del Bourg en Bresse.

Dopo un buon primo quarto concluso in vantaggio di 5 punti (22-17), nella seconda frazione la Segafredo ha subito la precisione dei francesi dal tiro dall'arco (e la dinamicità nell'uno contro uno), andando sotto di 6 punti a 5 minuti dalla fine del tempo. Il primo svantaggio bolognese viene colmato dalle triple di Isaia Cordinier e Kyle Weems, capaci di prendere in mano i compagni in un momento di profonda difficoltà in attacco. Le Vu Nere chiuderanno il primo tempo in vantaggio di un punto (43-42). Inizio di secondo tempo molto difficile per Bologna. Gli uomini guidati da Sergio Scariolo non la mettono mai, mentre i francesi punticino dopo punticino si riportano nuovamente in vantaggio di 6 punti. La Virtus sembrerebbe un po' alle corde, ma da quel momento di difficoltà, chiude letteralmente la saracinesca ed i francesi smettono di segnare. Nico Mannion trova la prima tripla della sua gara. Il ragazzo italo americano comincia prendere fiducia e guida la squadra fino al +7 al termine del terzo quarto. L'ultimo quarto si apre ancora all'insegna della difesa bianconera, la Virtus sul +10 sembra scappare, ma i francesi (buonissima squadra) non mollano un centimetro e a 3 minuti e mezzo dal termine, grazie ad un clamoroso parzialone, si portano sul 66 pari. La Virtus è brava a lucrare punti fondamentali dalla lunetta riportandosi sul +4 (70 a 66). I francesi ci provano fino alla fine, ma le triple non entrano più. Le triple le mette invece Kyle Weems. Sul +8 a un minuto e spiccioli dalla fine parrebbe finita, ma il Bourg en Bresse non muore mai e in 60 secondi riesce a portarsi incredibilemte sul -1 (81-80). Fortunatamente la mano ai liberi non trema, e la Virtus riesce a battere Bourg en Bresse 83 a 82.

TABELLINO

Tessitori 6, Cordinier 9, Mannion 4, Belinelli 13, Pajola 7, Alibegovic 4, Ruzzier 4, Jaiteh 15, Alexander, Ceron, Sampson 6, Weems 15. All. Sergio Scariolo

Foto: Virtus Segafredo Bologna