Aradori: “Felice di essere in Fortitudo, mi farò amare”

Aradori: “Felice di essere in Fortitudo, mi farò amare”

Le prime parole in biancoblu dell’ex capitano della Virtus

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Pietro Aradori è un nuovo giocatore della Fortitudo. Nella giornata di ieri l’ala bresciana ha valicato l’immaginario fiume che divide le due sponde di Basketcity. Prima rescissione con la Vu, poi firma con la Effe. In seguito il giocatore è andato a trovare i nuovi compagni alla palestra della Furla.

Il Resto del Carlino riporta le sue prime parole in biancoblu: “Non voglio parlare della Virtus. Ora sono in Fortitudo e sono felice, molto carico, voglio farmi amare dai nuovi tifosi. Ho scelto la Effe perché sto bene a Bologna e questa è una grande squadra con una grande tradizione. Appena c’è stata la possibilità ho firmato per quattro anni. Ritrovo molti compagni o altri giocatori che ho già affrontato. Con Mancinelli ho condiviso tanto Cantù e Nazionale, questo è uno dei motivi per cui ho scelto di venire qui. Con Carraretto ho giocato due anni a Siena, e sono stato compagno di squadra anche di Leunen. Conosco anche Martino, dai tempi in cui a Roma ero un giovane giocatore e lui un giovane vice allenatore. Siamo cresciuti entrambi e mi fa piacere ritrovarlo. Il derby? Ancora non ci ho pensato, ma ovviamente vale una stagione.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy