Fuochi: “Skov Olsen sembrerebbe una storia a lieto fine”

Fuochi: “Skov Olsen sembrerebbe una storia a lieto fine”

Il giornalista di Repubblica è intervenuto oggi ai microfoni di Sportoday

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

TEODOSIC

“Ricordo che la prima volta che scrissi di Teodosic fu il verso i primi di aprile. Le reazioni furono diffidenti. Come si era capito fin dalla prime battute, la Virtus non era l’unica scelta di Teodosic, doveva valutare, era di rientro dall’NBA e le offerte erano numerose. Evidentemente la proposta della Virtus era la migliore, il giocatore quando firma vuol dire che è convinto. Teodosic ha detto che è qui per vincere, ma lo dicono tutti, le presentazioni non contengono mai verità sconvolgenti. È un giocatore atipico, ha statura per essere un play e ha grande intuizione nel passaggio tanto che talvolta nemmeno i compagni lo capiscono. Ha notevole precisione nel tiro da tre. Probabilmente ha già dato il meglio nella sua carriera, ma sicuramente è un giocatore non banale e che promette grandi cose. Una squadra prima di prendere un giocatore, ne valuta attentamente le condizioni fisiche. Siamo in ambito storico, è uno dei giocatori tra i primi dieci mai arrivati a Bologna. Non eravamo più abituati.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy