Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Felsina: ascesa di una capolista

Felsina: ascesa di una capolista

Undici vittorie consecutive per il Felsina

Redazione TuttoBolognaWeb

di Giacomo Zennaro

L’entusiasmo c’è e non ha nessuna intenzione di placarsi. Probabilmente è questo ciò che staranno pensando i dirigenti del FelsinaCalcio, club nato nel 2017 e militante nella Seconda Categoria bolognese. Inizio migliore infatti non potevano immaginarlo, 11 vittorie in altrettante partite, subendo esclusivamente tre goal.

La squadra, guidata dal mister ChristianFerrante, pone i suoi successi su 4 perni fondamentali. In primis, la solidità difensiva e la sicurezza del portiere Bertocchi. L’intero reparto difensivo guidato dai centrali Totaro e Gombia, affiancati dai terzini Grande e Sabbi, mettono l’intera squadra in una situazione di vantaggio, potendo infatti permettersi una forte propensione offensiva, bilanciata dai due esperti centrali pronti a sopprimere eventuali contropiedi. In secondo luogo il centrocampo, dove i piedi fatati di Santostasi permettono ripartenze e lanci lunghi di minuta precisione. Assieme al fantasista troviamo anche Moscato e Lieti, che con i loro recuperi e spinte offensive riescono gran parte delle volte a far trovare i loro compagni in superiorità numerica nella metà campo avversaria. Il reparto offensivo è il terzo perno, Berti e Luppi infatti sono due centravanti di altri tempi, fisici, astuti e con un forte cinismo sotto porta. Inutile dire che sono fuori categoria, e che troverebbero la maglia da titolare anche a livelli maggiori. Il quarto elemento è tuttavia il più importante pur nonostante la sua natura immaterialità, ossia lo spirito di squadra. Un concetto spesso banalizzato, ma che nelle partite del Felsina risulta ben visibile. Ogni sostituzione, infortunio o imprevisto non porta alcun cambiamento alla sostanza di questa squadra che, ha come suo vero punto forte, il fatto di essere superiore ai singoli elementi che la compongono.