Orsolini-Juventus, non esiste un accordo per la cessione a giugno

Orsolini-Juventus, non esiste un accordo per la cessione a giugno

Riccardo Orsolini è interamente un giocatore del Bologna, nessun accordo raggiunto per l’estate

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Puntualmente, ogni volta che Riccardo Orsolini segna una rete salta fuori un articolo che ne sancisce il ritorno alla Juve la prossima estate. Era già accaduto dopo la punizione alla Fiorentina, con tanto di cifre: 22 milioni nel 2020, 30 nel 2021. Anche oggi, dopo la marcatura di sabato contro il Brescia, Orsolini è tornato alla ribalta delle ‘cronache’ di mercato. Stavolta si parla di un gentlement agreement tra Bologna e Juve per una cessione ai bianconeri a 26 milioni di euro (quindi con cifre diverse rispetto a qualche settimana fa).

Nulla di tutto questo. Innanzitutto, Riccardo Orsolini è interamente un giocatore del Bologna e parlare di contro riscatto, come letto su qualche sito vicino alla Juventus, è errato per non dire una bufala. Basti guardare il comunicato ufficiale della Juventus, quotata in borsa, che non fa menzione a nessuna opzione di contro riscatto. In seconda battuta, la Juventus non ha nessun tipo di potere sul futuro di Orsolini, o quantomeno quello di decidere quando riportarlo a Torino. E’ il Bologna, che ne ha acquistato il cartellino, a scegliere quando, come e se cederlo. L’unica corsia preferenziale bianconera arriva dopo, cioè una volta che il Bologna avrà eventualmente deciso di fare plusvalenza con l’esterno mancino: a parità di offerte, la Juventus avrebbe la preferenza. Non esiste nulla di più a tutto questo e oggi non è in essere un accordo tra Juventus e Bologna per una cessione a giugno.

m.m.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy