Napoli-Bologna, i migliori e i peggiori

Napoli-Bologna, i migliori e i peggiori

Da Mihajlovic ai 200 del San Paolo, da Medel ai giornalisti napoletani: il meglio e il peggio di Napoli-Bologna

di Franco Cervellati

MIGLIORI – SINISA MIHAJLOVIC

Effetto immediato. Zittisce tutti gli scettici (pochi, ma testardi) e ricorda che l’allenatore del Bologna è lui ed è sempre stato lui, capace di riprendere in mano la squadra non appena ha la possibilità di farsi vedere e soprattutto “sentire”. Con conseguente leggero imbarazzo del buon De Leo che si arrabatta per vedere la vittoria di Napoli come il frutto di un lavoro d’équipe e non, questa volta più che mai, come l’effetto Sinisa. L’esclusione di Orsolini nell’intervallo è la traduzione in pratica di quanto annunciato venerdì: non guarderò in faccia a nessuno, chi non mi segue va giù. La lezione serve sia ad Orso che a tutta la squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy