Atalanta-Bologna, i migliori e i peggiori

Da Palacio ai moscerini, da Skov a Orsolini: il meglio e il peggio di Atalanta-Bologna

di Franco Cervellati

MIGLIORI – LA REAZIONE

C’è stata, non avevo dubbi. L’anno scorso dopo la disfatta di Bergamo tornarono i titolari e la squadra ripartì alla grande. Ma c’erano due variabili: ci si giocava la salvezza (stimoli) e quattro giorni dopo arrivò il povero Chievo, che fu travolto. Questa volta dopo il Milan sono tornati i titolari mancanti, l’unico stimolo era l’orgoglio personale e l’avversario era veramente forte. Totale: buona prestazione e sconfitta immeritata. Sinisa ha avuto la risposta che voleva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy