La Virtus batte Patrasso 88 a 75

Vittoria importante per gli uomini di Sasha Djordjevic

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Grazie alla vittoria di 13 punti contro Patrasso, la Virtus guadagna sia la prima posizione in classifica in Eurocup, sia lo scontro diretto per differenza canestri nei confronti degli ellenici guidati da coach Giatras.


CRONACA

La Virtus nei primi 8 minuti parte a razzo grazie ad un’ottima difesa e buone soluzioni in attacco che generano un irreale 14-0 di punteggio, a due minuti dal termine del quarto. Ma il basket, si sa, è bello perché è vario, e infatti, una Vu Nera un po’ distratta causa 4 palle perse consecutive, mette in partita Patrasso che ne approfitta andando a firmare un 8-0 di parziale. Il quarto si chiude sul 19 a 16 per i bianconeri.

Nella seconda frazione una bomba con fallo di Cournooh rimette 9 punti di vantaggio fra le squadre (25-16). Patrasso dal canto suo, grazie ad un Babb micidiale dall’arco (14 punti nel primo tempo) è sempre rimasta in scia. A quattro minuti dalla fine del tempo 5 punti di Baldi Rossi regalano il doppio vantaggio alle Vu Nere. Una tripla di un ottimo Weems (12 punti nei primi 20 minuti) e 2 punti di Delia chiudono il tempo sul 44 a 35 per i bolognesi.

Il terzo quarto (tanto per cambiare) si apre con  2 triple consecutive di Patrasso (46-41). Nei primi minuti la Virtus si regge unicamente sulle spalle di Delia, bravo a insaccare 4 punti fondamentali. I greci però da 3 punti sono sempre una spina nel fianco e dopo 5 minuti raggiungono il pareggio sul 51 a 51. Ricci e Gaines in un amen firmano un parziale di 5-0 (56-51). Markovic segna i suoi primi 2 punti grazie ai liberi e Pajola infila una bomba a fil di sirena (65-59).

Nell’ultimo quarto sale in cattedra Milos Teodosic. Dopo due minuti il serbo infila 5 punti consecutivi che riportano la Virtus a +12.  Patrasso però non smette di segnare dall’arco, ma fortunatamente concede molto ai liberi. Sempre Teo offre un cioccolatino a Delia (12 punti per lui) che porta le Vu Nere sul +13 a 2 minuti dalla fine. La gara si chiude col punteggio di 88 a 75 per gli uomini di Djordjevic.

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy