Il derby che tutti avremmo voluto vedere (contropiedi a parte)

Bologna d’autorità a Parma, Barrow si riscopre goleador prima che il Bologna cestinasse una miriade di ripartenze, ma per oggi conta il risultato

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Che tensione

Sono bastati 15 minuti per scrollare di dosso a noi poveri comuni mortali un po’ di paura, anche se il ricordo del 2-2 dell’anno scorso ci ha tormentato fino a che Orsolini non ha deciso di chiudere i giochi. Il Bologna trionfa a Parma e condanna i gialloblù al baratro, scacciando la tensione per una serie di risultati che avevano gettato ancora più pressione sul derby dell’Emilia. Ci ha pensato Musa Barrow, finalmente letale nel suo nuovo ruolo di centravanti, ci ha pensato anche Nicola Sansone, finalmente ritrovato, anche se non in fase di conclusione, e ci ha pensato Riccardo Orsolini, che ci aveva fatto imprecare cinque minuti prima di chiudere i conti. I 23 punti di oggi significano tanto, consentono ai rossoblù di scavalcarne 4 e di lasciare a 7 punti il Toro (in attesa del posticipo con tra Lazio e Cagliari).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy