news

Thiago Motta: “Concentrati solo sul Lecce. Saputo? Ho grande rispetto per lui”

La conferenza di Thiago Motta
Manuel Minguzzi
Manuel Minguzzi Caporedattore 

Thiago Motta: “Concentrati solo sul Lecce. Saputo? Ho grande rispetto per lui”- immagine 1

Ritorno alla vittoria per il Bologna sabato contro il Sassuolo ma è già tempo di pensare al Lecce, che salirà domenica al Dall'Ara con il carico della straordinaria rimonta interna con la Fiorentina. Squadra insidiosa quella di D'Aversa, soprattutto capace di grandi rimonte nel finale, già all'andata l'uno a uno a tempo scaduto, ma il Bologna di Thiago Motta conterà sul fattore Dall'Ara che vanta dieci risultati utili consecutivi dopo l'iniziale sconfitta contro il Milan. Febbraio è mese di scontri interni, mercoledì la Fiorentina e a fine mese il Verona, e molto della lotta europea rossoblù passerà da qui. Ma si sa, il mantra di Thiago è chiaro: si pensa di partita in partita.

"Fenucci ha parlato di sogno? Io devo pensare al Lecce, davanti a me non c'è nemmeno la Fiorentina mercoledì - le sue parole - Dobbiamo affrontare ogni partita al massimo e il resto conta meno. Siamo concentrati e il nostro dovere, mio e della squadra, è rimanere ancorati con i piedi sul campo e sicuramente la cosa più importate oggi è il Lecce. Saputo mi ha definito "stranino" ? Ha parlato in tono affettuoso e questo mi basta. Ho grande rispetto per lui". E ovviamente non chiedetegli del rinnovo? "Il discorso resta interno e quando ci saranno novità le saprete"

tutte le notizie di