Mercato Bologna, niente panico

La sessione di mercato non è ancora ufficialmente aperta e tutte le squadre di Serie A hanno effettuato pochissime operazioni, non facciamoci prendere dal panico se il Bologna non ha ancora snocciolato una sfilza di ufficialità

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

No panic

Mai come stavolta il mercato sarà indecifrabile perché tutti gli amministratori delegati stanno facendo la conta delle perdite e del budget a disposizione per gli acquisti, con un grande punto interrogativo che è rappresentato dalle cessioni. Gli esuberi saranno determinanti per il mercato in entrata di ogni squadra (il Bologna ne ha tanti, Falcinelli, Falletti, Donsah, Calabresi, Santander, per citarne alcuni) e chi saprà lavorare meglio su questo fronte troverà beneficio sulle risorse da impiegare nella campagna rafforzamento. In conclusione, pur essendo ancora il Bologna fermo, non credo sia urgente preoccuparsi per un mercato bloccato in ogni direzione in Serie A e che tutti i direttori sportivi hanno predetto povero e fatto di scambi o operazioni poco onerose. Se fossimo al 25 settembre ci sarebbe davvero da essere in allarme, ma ora, francamente, no.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy